angle-left Leadership ispiratrice: ispirare invece di ordinare
  • Carriera

Leadership ispiratrice: ispirare invece di ordinare

Chi guida i propri collaboratori "come ai bei vecchi tempi" non dovrà meravigliarsi se motivazione e prestazioni non soddisfano le attese. Oggi si richiedono rispetto reciproco, stima e un'agile coscienza di guida per potere fronteggiare le sfide attuali e future. In altre parole: I tempi sono maturi per una leadership ispiratrice. Che cos'è e cosa può comportare, lo scoprirete in questo articolo.

Il circolo vizioso della responsabilità

Secondo uno studio recente dell'istituto di sondaggi Gallup 8 collaboratori su 10 non si identificano né con il proprio datore di lavoro né con i compiti che svolgono. Essi lavorano quasi in modalità stand by, senza motivazioni personali. Secondo l'istituo Gallup detti valori sono rimasti immutati da 17 anni. Dallo stesso studio emerge anche che la qualità dei quadri dirigenti è, con 4.35 punti su 5, risentita come determinante per la soddisfazione dei collaboratori. Allo stesso tempo risalta in maniera inequivocabile, con 3.68 punti su 5, il desiderio di molti intervistati di volere assumersi una volta essi stessi la responsabilità delle mansioni di guida. Deduzione logica di questi risultati: I collaboratori subordinati non sono contenti dei loro superiori, ma commettono gli stessi errori una volta che assumono il ruolo di leader. È giunto dunque il momento di uscire da questo circolo vizioso.

 

Il paese ha bisogno di nuovi capi 

Oggi la parola agilità è sulla bocca di tutti, ma non ancora nella testa di tutti. Per consolidare una concezione di leadership moderna si dovranno prima creare nuove prospettive. Nel vero senso della parola: Ciò viene puntualizzato nel seguente grafico del Workreporter 2019 di Ali Mahlodi.

 

Fonte: Zukunftsinstitut, Ali Mahlodji, Workreport 2019, ISBN 978-3-945647-51-6

 

L'essenziale in breve

Chi si libera dai modi di pensare obsoleti sarà ricompensato con nuove visioni e prospettive. Qui di seguito una raccolta di principi e impulsi che rientrano nel concetto di leadership ispiratrice:

  • Il compito principale dei quadri dirigenti non è più guidare bensì  promuovere e inspirare. I capi superiori non sono al centro bensì costituiscono un collettivo con i rispettivi collaboratori.
  • La responsabilità di conduzione viene suddivisa oppure, in singole aree, completamente ceduta ai collaboratori. In questo modo la fiducia costituisce un terreno fertile per una maggiore responsabilità individuale.
  • I collaboratori hanno così la possibilità di inquadrare la loro attività in un contesto di propria visione. Da questo nasce la motivazione e l'incoraggiamento per lo sviluppo del proprio potenziale.
  • Vengono così eliminate le gerarchie rigide, incentivando la creazione di network flessibili.
  • Lo sguardo va oltre il proprio team e oltre il proprio reparto.
  • Si mira a tutti i livelli ad una collaborazione fluida, comprendente anche specialisti e collaboratori qualificati.

 

 

Cambiare mentalità si può imparare 

I miei corsi di leadership ispiratrice si svolgono in strutture Lab. Durante gli scambi di informazioni i quadri dirigenti dell'industria assicurativa imparano come sviluppare nuove capacità e come potere guidare i propri collaboratori dalla modalità di stand by alla linea di motivazione. Come ciò funziona nella pratica lo raccontano personalmente i partecipanti ai corsi:

«Prima pensavo che il mio compito era semplicemente quello di correre, aiutare, preparare ecc. Oggi domando ai miei collaboratori di che cosa hanno precisamente bisogno. Viceversa comunico le necessità e gli obiettivi in maniera chiara e coerente. Funziona perfettamente: L'efficienza è migliorata e la soddisfazione parimenti!»

Remo Krähenbühl, Responsabile vendita Allianz, AG Langenthal
 

«Da quando ho imparato ad avere più pazienza e più tatto sul lavoro, e non essere quello che deve risolvere i problemi di tutti i collaboratori, ci sono stati molti cambiamenti positivi. Da un gruppo di singoli lottatori siamo diventati un gruppo che tira alla stessa fune e che si entusiasma per nuove tematiche. Non opero più al fronte ma mi prodigo prevalentemente all'attività di sostegno. In questo modo ho più tempo per me stesso e per dedicarmi ai compiti principali»

Antonino Di Natale, Responsabile vendita Allianz, AG Winterthur
 

«Da molto tempo Fernando Christian assiste fattivamente me stesso e la nostra agenzia. Si discute principalmente della responsabilità individuale e dell'orientamento alle prestazioni. Questo mi ha aiutato a progredire sia sul piano professionale sia su quello privato. Il mio successo attuale lo devo soprattutto al suo impegno personale e al concetto di leadership ispiratrice.»

Reto Suter, Responsabile vendita Allianz, AG Aarau esostituto dell'Agente generale
 

« Il concetto di leadership ispiratrice ha ridefinito completamente il modo di interpretare la mia posizione di guida. Affronto i problemi in maniera coscienziosa e mirata e non li rimando più a data da destinarsi. Attraverso un bonding appropriato sono riuscito a migliorare notevolmente la collaborazione in seno al team.»

Roger Zürcher, Responsabile vendita Allianz, AG Bienne
 

«Noto che i rapporti tra i collaboratori in una struttura organizzativa agile sono molto più collegiali. Spesso si fa la pausa-caffè insieme, si va a pranzo o si va a bere qualcosa dopo il lavoro. A livello personale ho potuto migliorare soprattutto la capacità di trovare il giusto equilibrio tra vita professionale e vita privata. Oggi riesco meglio a conciliare i vari ruoli di: padre di famiglia, responsabile vendita, consulente clientela e allenatore di calcio di una squadra di juniores. »

Carl D. Mikic, Responsabile vendita Allianz, AG Zurigo
 

Abbiamo suscitato il vostro interesse?

Maggiori informazioni sul concetto di leadership ispiratrice si trovano su Internet, per esempio all'indirizzo Link. O ancora meglio: Fate voi stessi adesso il primo passo verso la concezione di una leadership moderna e agile. Le offerte formative accreditate dal sistema Cicero si trovano all'indirizzo offerte formative Cicero.

www.lifedesign.studio

 

Autore
Fernando S. Christian

Formatore per Inspirational Leadership, LifeDesign.Studio GmbH; «I concetti di una conduzione rigida sono ormai superati, è tempo ora di farsi ispirare da nuovi spunti. Chi cambia mentalità ora contribuisce a migliorare considerevolmente il grado di soddisfazione dei collaboratori. Questo costituisce la pietra miliare di una performance durevole.»