angle-left Quando l'insegnante impara dagli allievi
Markus Zäch intervista Dominik Nagy
Markus Zäch intervista Dominik Nagy

Quando l'insegnante impara dagli allievi

L'aspetto meraviglioso del sapere è che esso aumenta ulteriormente quando lo si condivide. Il sistema di milizia adottato dal settore assicurativo svizzero nell'ambito della formazione e degli aggiornamenti professionali offre a tutti la possibilità di crescere individualmente. Questo vale sia per i docenti che per gli studenti: chi si prodiga attivamente tiene regolarmente aggiornate le proprie conoscenze e impara ulteriormente. Uno che ha saputo cogliere il segno dei tempi è Dominik Nagy. Nella nostra intervista questo broker assicurativo ci rivela i motivi che lo stimolano a collaborare come docente nel corso «Specialisti di assicurazione con attestato federale» dell'Accademia di San Gallo.

Signor Nagy ci potrebbe descrivere brevemente la sua carriera professionale svolta fin qui nel settore assicurativo?

Già durante gli studi di economia aziendale mi accorsi di essere particolarmente interessato ai processi nelle PMI. Dopo dieci anni di attività presso diverse compagnie di assicurazioni nel 2014 passai a RVT, Versicherungs-Treuhand AG. Qui opero tuttora come responsabile di mandati di consulenza di imprese e istituzioni di diritto pubblico, dunque un balzo significativo nella mia carriera.

 

Da oltre cinque anni presso l'Accademia di San Gallo accompagna, come docente, giovani specialisti di assicurazione lungo il percorso che porta all'attestato federale. Com'è accaduto?

Nella mia attività professionale ho già effettuato molti corsi di formazione e presentazioni. Poiché quest'attività mi piace tanto, non esitai a lungo quando alcuni colleghi del settore mi chiesero di insegnare all'Accademia.

 

E che cosa le piace dell'attività di docente?

Questa funzione costituisce per me un diversivo all'attività professionale di tutti i giorni, essendo essa anche molto stimolante e variata. Da una parte impartire lezioni rappresenta per me una grande motivazione per tenermi aggiornato io stesso dal punto di vista professionale. D'altra parte cerco sempre di fare confluire nei corsi le mie esperienze pratiche.

 

Riesce così a combinare la teoria con le conoscenze pratiche? Ce lo può spiegare?

Prendiamo ad esempio il modulo «Vendita e Supporto». Spesso nei compiti assegnati sono già richiesti esempi pratici. Ma non solo da noi docenti; anche gli studenti collaborano attivamente con le loro proprie esperienze.

 

Così l'insegnante impara anche lui dagli allievi?

Certo, ed è uno dei lati più belli di quest'attività. Tenuto conto del continuo cambiamento della composizione di una classe, le discussioni sono sempre più intense. Così, ne posso trarre vantaggio io stesso grazie alle conoscenze ed esperienze dei miei studenti.

 

Come vengono preparati agli esami gli studenti dell'Accademia di San Gallo?

Nel 6° blocco si svolge già una prima ripetizione delle materie e una semplice simulazione dell'esame. L'ultimo giorno di lezione si dovrà dare una risposta alle domande di ripetizione e risolvere un esempio pratico. In collaborazione con l'Accademia proponiamo a titolo facoltativo, dopo la prova scritta, come preparazione, una simulazione della prova degli esami orali. Anche quest'opportunità viene ampiamente sfruttata da parte degli studenti.

 

Un'ultima domanda: In che maniera influisce il ruolo di docente sull'attività professionale di tutti i giorni?

Positivamente! Per esempio: il continuo ampliamento della rete settoriale e il permanente aggiornamento delle proprie conoscenze. Attraverso le molteplici discussioni con i collaboratori delle compagnie di assicurazioni e dei broker, nelle loro varie funzioni, vengono approfondite anche le conoscenze del mercato.

 

 

 

 

Dominik Nagy, Docente presso l'Accademia di San Gallo, Responsabile di mandati e Membro della direzione di RVT Versicherungs-Treuhand AG
«Restare fermi significa regredire, l'apprendimento permanente è perciò indispensabile.»

Autore
Markus Zäch

Markus Zäch, Responsabile contabilità, attività fiduciarie e finanziarie presso l'Accademia di San Gallo: «Nel dubbio decida il giusto!»