Salta al contenuto
Portlet Annidate Portlet Annidate
Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Frequently Asked Questions

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web
Il Servizio Cicero dell'AFA risponde alle domande più frequenti.
Portlet Annidate Portlet Annidate
Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web
Che cos’è Cicero e da dove viene il nome?

«Cicero. Certified Insurance Competence» è il registro di formazione degli intermediari di assicurazioni e contemporaneamente il nuovo marchio di qualità dell’industria assicurativa per una consulenza alla clientela competente.

Il nome Cicero è composto dalle prime tre lettere di «Certified Insurance Competence» ed è completato con l’estensione «ero», per creare un nome accattivante.
Chi si nasconde dietro Cicero?

Dietro il nome «Cicero. Certified Insurance Competence» vi sono gli assicuratori svizzeri, quindi compagnie d’assicurazione ed organizzazioni interne del settore come la Federazione Svizzera degli Agenti Generali di Assicurazione (FSAGA), la Swiss Insurance Brokers Association (SIBA) ecc.. Il committente è l’Associazione Svizzera d’Assicurazioni ASA. La partecipazione è volontaria per tutte le organizzazioni, rispettivamente per i loro membri.

Perché gli assicuratori hanno bisogno di un registro di formazione e di un marchio di qualità?

Per Cicero vi sono una serie di buoni motivi. I seguenti due erano i fattori decisivi per lo sviluppo del registro:

  • Con Cicero i consulenti assicurativi dimostrano la loro competenza professionale. Solo chi dispone di una formazione di base definita può diventare membro Cicero, e solo chi si forma regolarmente per tutta la vita rimane un membro del sistema.
  • È da tempo che a livello europeo si discute su regolamenti legali supplementari per la formazione ed il perfezionamento di consulenti alla clientela. Con Cicero gli assicuratori anticipano eventuali nuove esigenze dal lato governativo.
Cicero riguarda tutti gli intermediari assicurativi in tutta la Svizzera?
Di principio sì. Cicero è stato creato su iniziativa dell’ASA. Il registro di formazione è destinato a diventare un registro globale per tutto il settore assicurativo, per dare peso al bisogno di una buona consulenza.
In che cosa consiste precisamente la qualità del marchio?
  • I consulenti registrati possiedono una formazione di base definita e s’impegnano a frequentare regolarmente dei corsi di perfezionamento. Qualora un intermediario di assicurazioni non adempie più i suoi obblighi, il suo nome è cancellato dal registro. In questo modo i clienti possono verificare in modo semplice, se il loro consulente assicurativo è membro Cicero.
  • Cicero accetta solo formazioni e perfezionamenti accreditati. Leggete sul sito web quali requisiti di qualità sono richiesti ad un’offerta di formazione per poter essere accreditata.
Cosa succede quando un intermediario non raggiunge i 60 credits in due anni?

Il periodo di attestazione è prolungato per un massimo di tre mesi. In questo periodo i credits mancanti devono essere raccolti tramite la frequenza di perfezionamenti rilevanti.
Se questo non funziona, la registrazione come membro Cicero sarà sospesa. Gli intermediari in questione non vengono più trovati sul registro settoriale pubblico.

Per una nuova iscrizione nel registro bisogna sostenere un esame scritto. Dopo il superamento dello stesso, il conto di formazione personale sarà di nuovo riattivato.

Che cosa mi porta esattamente Cicero in qualità di consumatore?

Un consulente che si perfeziona continuamente nell’ambito di un sistema regolare, si distingue per le sue conoscenze professionali aggiornate. Grazie ad una pratica regolare, egli sa come deve porre quali domande per scoprire i miei bisogni. L’allenamento continuo lo tiene mentalmente agile, agisce con abilità e mi dà una buona sensazione.

Che cosa significa Cicero per la politica e l’economia?
  • Cicero supporta la protezione dei consumatori per gli assicurati e offre la migliore trasparenza possibile sulle qualifiche del consulente di assicurazione personale.
  • Cicero adempie già tutti i requisiti della formazione e del perfezionamento, che vengono discussi dalla primavera del 2016 nel Parlamento e sono previsti dalla Legge sui servizi finanziari LSF. Nelle attuali discussioni politiche, il registro settoriale degli assicuratori funge come l’esempio più appropriato nel settore dei servizi finanziari.
  • Se il discorso dovesse svilupparsi secondo la volontà degli assicuratori, l’attuale registro degli intermediari FINMA verrà trasferito nel registro settoriale Cicero. In tal modo esisterebbe un unico registro centrale che documenta la formazione degli intermediari assicurativi e sanziona efficacemente chi non adempie ai suoi obblighi.
Ma esiste già un registro degli intermediari assicurativi – qual è il valore aggiunto di un secondo registro, e che tipo di iscrizione è utile?

L’autorità di vigilanza sui mercati finanziari FINMA tiene un registro centrale, nel quale devono iscriversi tutti gli intermediari indipendenti (broker). Tutti gli altri intermediari assicurativi (legati e/o consulenti dipendenti) hanno la facoltà di farsi iscrivere nel registro volontariamente. Tutti gli intermediari assicurativi devono adempiere a requisiti personali, professionali e di responsabilità civile per essere ammessi al registro FINMA. Il registro degli intermediari FINMA regola quindi l’accesso al mercato; non avviene un’ulteriore gestione. Maggiori informazioni sotto www.finma.ch.

Con Cicero gli assicuratori hanno creato un registro proprio che documenta il perfezionamento dei suoi intermediari assicurativi e li obbliga alla formazione continua per tutta la vita. Perciò molti datori di lavoro nel settore assicurativo nella situazione attuale (stato autunno 2016) consigliano solo l’iscrizione al registro Cicero. A livello politico sono in atto considerazioni su una fusione dei due registri. Misure concrete non sono attese prima del 2018.

Ora la «giungla delle etichette» diventa ancora più grande. Qual è concretamente l’utilità del marchio di qualità per i nostri clienti assicurativi?

Un sigillo di qualità o un’etichetta è un riconoscimento per una prestazione, ma anche un’indicazione di criteri o requisiti legati ad un prodotto o servizio.

Chi ad esempio facendo la spesa fa attenzione ad acquistare prodotti biologici, raramente sa quali criteri esatti rappresentano la rispettiva etichetta bio. Ciò che conta è la fiducia che associamo ad una determinata etichetta.

I parametri misurabili dietro il marchio di qualità Cicero sono:

  • Solo intermediari assicurativi con una formazione di base documentata possono diventare membri Cicero.
  • Solo chi si perfeziona regolarmente ed è in grado di dimostrarlo con i credits da formazioni accreditate rimane nel registro.
  • I credits sono attribuiti solo per offerte di formazione accreditate. Ogni corso ed ogni seminario è esaminato prima di ricevere il marchio di qualità (vedi informazioni sotto www.cicero.ch).